Montecchio Maggiore Castagna Palace Hotel

Hotel business a Montecchio Maggiore

Montecchio Maggiore

Collocato nella parte centro-meridionale rispetto allo splendido territorio della provincia di Vicenza, Montecchio Maggiore (il cui nome deriva da ‘monticulus’, letteralmente monticello o piccolo monte) è custode odierno della secolare tradizione locale e, più anticamente, della millenaria storia della popolazione veneta.

Tracce dell’uomo moderno risalgono qui al periodo dell’Olocene, l’epoca geologica più recente, iniziata convenzionalmente 11.700 anni fa.

Fu però all’alba del quindicesimo secolo che si ebbe un incremento sostanziale della popolazione, che portò Montecchio a costituire un insediamento più intenso all’interno dei confini del territorio. E’ proprio alla fine del Basso Medioevo che la località diventa protagonista all’interno di un intreccio di eventi che porterà alla nascita della vera storia degli eterni innamorati, Giulietta e Romeo.

 

La leggenda di Romeo e Giulietta

Sebbene oggi sia Verona la culla della storia e dei luoghi relativi agli innamorati per eccellenza, la funzione dei due castelli (noti appunto come castelli di Giulietta e Romeo) che sovrastano la cittadina, ebbe un ruolo di prim’ordine nell’ideazione, nell’ambientazione e nella stesura della citata novella.

I castelli hanno infatti ispirato il letterato vicentino Luigi da Porto, autore della novella ”Historia novellamente ritrovata di due nobili amanti”: egli la scrisse guardando le fortificazioni dalla finestra della sua dimora di Montorso Vicentino, immaginando il lento scorrere del tempo bruciato dall’amore proibito all’interno di uno scorcio di vita medievale. Alla novella del da Porto si ispirò poi Shakaspere, autore della notissima tragedia.

 

Castello della Bellaguardia e Castello della Villa

Il castello della Bellaguardia (o castello di Giulietta) sorge ad una quota di 254 metri e dista circa 300 metri dal castello della Villa (o castello di Romeo).

Il castello della Villa (o di Romeo) è costituito da un recinto di pianta trapezoidale, edificato intorno alla metà del XIV secolo dagli Scaligeri inglobando, come nel castello di Giulietta, una torre di epoca precedente, che fungeva da mastio.

Entrambi i castelli furono rasi quasi completamente al suolo all’inizio del ‘500 dalla Repubblica di Venezia a seguito degli avvenimenti legati alla guerra della Lega di Cambrai, temendo potessero cadere in mano nemica.

 

La Faida

Presso i Castelli di Giulietta e Romeo di Montecchio Maggiore, il primo maggio di ogni anno, prende vita un vero e proprio borgo quattrocentesco, animato da un grande mercato tipico, dal quartiere degli armigeri, da spettacoli, intrattenimenti e personaggi appartenuti all’epoca medievale.

 

Monumenti di interesse

Chiesa di Santa Maria e San Vitale

Il cosiddetto Duomo di Montecchio Maggiore fu costruito a partire dal settimo decennio del XIX secolo per volere dell’arciprete Antonio Simionati. Si tratta di un edificio in stile Neogotico, edificato per accogliere i fedeli che trovavano poco spazio nella precedente pieve risalente all’anno 1000 e fonte di ispirazione per gran parte delle chiese delle valli del Chiampo e dell’Agno limitrofe.

Villa Cordellina Lombardi

Di chiarissimo stampo palladiano, la villa fu eretta per volere del giureconsulto veneziano Carlo Cordellina Molin e fu progettata dall’architetto veneziano Giorgio Massari. I lavori di costruzione durarono dal 1735 al 1742 (le barchesse furono portate a termine verso il 1760) e furono affiancati dalla collaborazione dell’architetto Francesco Muttoni.

Villa Gualda

Il nucleo antico della ‘Gualda’ fu eretto agli inizi del ‘500 da Stefano Gualdo, coadiuvato dall’architetto Michele Sanmicheli. Nel 1532 fu ospite del complesso l’Imperatore Carlo V.

 

Aree naturalistiche

Il complesso delle cave sotterranee sorge poco sotto il Castello di Bellaguardia (o di Giulietta) ed è da porre in relazione con la costruzione delle fortificazioni.

 

Itinerari ed escursioni

Il territorio di Montecchio ben si presta alle numerose attività immerse nella natura quali passeggiate, escursioni, pic-nic, lunghi cammini.

 

Musei

  • Museo delle Forze Armate 1914-1915
  • Museo ”G. Zannato”   Storia naturale e scienze naturali

 

Eventi

  • Faida (vedi paragrafo castelli di Giulietta e Romeo)
  • Montecchio Marittima Beach Party – Festival di cinque giorni in cui la piazza principale del paese viene coperta da sabbia, ricreando un ambiente tipicamente marino. Musica, balli, sport, chioschi e molto altro ancora

Segui la pagina Facebook dell’organizzatore per aggiornamenti sull’edizione 2018

Montecchio Maggiore

Indirizzo: Montecchio Maggiore - 36075 - Vicenza - Italia
Coordinate GPS 45.4388238, 10.9932779
Patria dell'amore tra Romeo e Giulietta, vicoli e piazze ricchi di storia, crocevia di popoli, usi e costumi di diversa provenienza, città romana e culla dell'archeologia grazie ai suoi resti…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.5493749, 11.5476149
Commissionata dal Comune di Vicenza nel 1260, fu eretta per ospitare una delle spine della Corona di Cristo donata dal Re Luigi IX di Francia al vescovo Bartolomeo di Breganze.…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.5088689, 11.4238256
Villa Cordellina Lombardi Di chiarissimo stampo palladiano, la villa fu eretta per volere del giureconsulto veneziano Carlo Cordellina Molin e fu progettata dall'architetto veneziano Giorgio Massari. I lavori di costruzione durarono…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.3984642, 11.8765252
Fondata secondo Virgilio nel 1185 a.C. da Antenore, principe troiano, Padova testimonia in realtà un'origine antichissima attribuita alla popolazione dei Veneti antichi e compresa tra il XIII ed l'XI secolo…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.4841015, 11.4558457
Cerchi un hotel vicino Golf Club Colli Berici? Il Castagna Hotel, convenzionato con la struttura, ti offre un piacevole soggiorno ad un prezzo altamente vantaggioso! Da una posizione privilegiata, ad…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.5464084, 11.543304
La Cattedrale di Santa Maria Annunciata rappresenta il centro del culto cattolico più frequentato in città ed è attualmente sede vescovile dell'omonima diocesi.   Storia Costruita sopra diverse preesistenze, l'attuale…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.5300078, 11.5461478
Situato sull'omonimo colle che sovrasta la città, il Santuario della Madonna di Monte Berico è la meta di culto per eccellenza per i pellegrini che si recano a Vicenza. Secondo…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.5455052, 11.5356501
Annessa per più di un millennio alla più importante abbazia benedettina del territorio vicentino, l'attuale Basilica sorge ove in epoca romana esisteva una necropoli pagana cittadina. La chiesa primitiva, risalente…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.5454787, 11.5354214
Situata all'interno dell'area centro-occidentale della Regione Veneto, la città di Vicenza rappresenta la patria indiscussa dell'architettura di Andrea Palladio: ciò le ha permesso di essere inclusa dall'UNESCO nell'elenco dei Patrimoni…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.55015915604, 11.549303850263
Risalente al 1580, fu progettato dall'architetto Andrea Palladio: è il primo e più antico teatro stabile coperto dell'epoca moderna. Venne commissionato al Palladio dall'Accademia Olimpica e fu inaugurato nel 1585,…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.531517425815, 11.560266814294
Villa Capra 'La Rotonda' è una villa a pianta centrale, commissionata nel 1566 ad Andrea palladio dall'ecclesiastico vicentino Paolo Almerico. E' ispirata al Pantheon di Roma e rappresenta un unicum dell'architettura di…
Ulteriori info
Coordinate GPS 45.433320290572, 11.51516535752
I Colli Berici   Geografia e morfologia   Formatisi sul fondo di un antico mare nell'arco di un centinaio di milioni di anni, i Colli Berici risaltano nettamente sulla pianura…
Ulteriori info